Cintura rosa

Cintura Rosa: terza edizione

Cintura Rosa si rinnova, con un nuova formula stage che insegnerà a tutte le partecipanti a evitare una disputa prima che diventi violenza e a difendersi da un’aggressione.

Cintura Rosa è arrivata alla sua terza edizione. Il corso del 2023 ha ricevuto molti consensi, tanto da essere riproposto con una nuova formula che condensa l’esperienza in uno stage di mezza giornata, così da meglio rispondere alle esigenze delle partecipanti.

Anche questa volta il corso avrà una parte pratica e una teorica. Verrà insegnato che l’autodifesa inizia molto prima dello scontro, con la prevenzione delle situazioni di pericolo. Lo stage insegnerà tecniche che aiutano a gestire o evitare una disputa tra individui, prima che diventi violenza.

Grazie al supporto di AITD, che lo ha fortemente voluto, il corso sarà completamente gratuito.

Lo stage prevede 1 lezione di 4 ore e si terrà presso lo spazio Centro anziani di via Cenisio 4 Milano. Una sede facilmente raggiungibile con la metropolitana M3, fermata Cenisio e c’è anche possibilità di parcheggio interno. Due le date tra cui poter scegliere: 25 maggio o 8 giugno 2024, dalle 9,30 alle 13,30

Insieme si scoprirà che la difesa personale è molto di più che apprendere tecniche per sfuggire o atterrare un avversario: è soprattutto imparare a riconoscere le situazioni e ad affrontarle con il giusto approccio.

Contattaci per avere maggiori informazioni e assicurati la partecipazione: i posti sono limitati.

Gli stage si terranno di sabato, dalle 9.30 alle 13.30 presso lo spazio Centro anziani di via Cenisio 4 Milano. Ogni stage avrà momenti di teoria e di pratica.

  • Teoria: brevi filmati e slides per facilitare la comprensione.
  • Pratica: esercizi fisici per allenare il corpo, tecniche specifiche di difesa, esercizi di percezione finalizzati a prevenire l’aggressione, simulazioni.

Per partecipare scrivi a corsocinturarosa@gmail.com

Argomenti dello stage

Consapevolezza e sapere

Conoscere i segnali e i comportamenti determinanti un’aggressione attraverso degli esercizi sperimenteremo alcune condizioni di comune aggressione.

Oggetti di difesa/offesa

Come difendersi dai più comuni oggetti da offesa e illustrazione degli oggetti “nascosti” anche di uso quotidiano.

Percezione e azione: gestione dello stress

Conoscere gli elementi che determinano la nostra prestazione e che influiscono negativamente o positivamente durante il pre-scontro, lo scontro e il post-scontro: esercizi e tecniche, simulazioni delle condizioni di stress relative alla teoria.

Forma mentale

Miglioramento della forma mentale con esercizi di percezione, in diversi contesti e ambienti.

L’Insegnante

Ilaria Ortolan 34 anni, nata e cresciuta a Milano, è operatrice di sicurezza da molti anni.
Pratica arti marziali dal 2006, nello specifico Ninjitsu (arte marziale giapponese) e ha approfondito i temi della difesa personale, frequentando corsi sul disarmo, protezione e scorta da professionisti del settore. Possiede l’attestato di qualifica rilasciato dal Maestro principale in Giappone per poter insegnare l’arte marziale.

Già membro dello staff nei corsi di “Difesa Personale per Donne” organizzati presso la struttura TSN (Tiro a Segno Nazionale), ha intensificato questa attività insegnando in molti stages. Dopo un inizio mirato alle donne, ora insegna anche ai settori ad alto rischio, come steward, vigili del fuoco, soccorso sanitario ecc.

Collabora con le società Winch c/o Inter e C2C c/o Milan durante le manifestazioni sportive tenute allo stadio San Siro di Milano e talvolta in altri stadi d’Italia e ha prestato servizi di sicurezza in molti ambiti: gare sciistiche, calcistiche, discoteche, teatri, ricevimenti, spettacoli e servizi di vigilanza notturna. È in possesso dell’attestato professionale come A.S.C. (Addetto Sicurezza e controllo).

Nei suoi corsi al concetto motorio di difesa affianca sempre un insegnamento di prevenzione al pericolo e di gestione dello stress. 

Sostieni AITD

Sostienici

AITD segue e sviluppa questi e molti altri progetti, per questo è necessario anche il tuo contributo.
Sostienici, così parteciperai al progetto insieme a tutti noi.